6′ piano del CTO dell’ospedale policlinico di Careggi in Firenze: una pericolosa vetrata

//   3 agosto 2017   // 0 Commenti

IMG 20170425 083950 768x1024
Nonostante avessimo già parlato della pericolosità di un vetro che farebbe da balaustra e avevamo visto sortire dopo la nostra denuncia giornalistica un intervento ad hoc, a distanza di due anni vediamo che il problema è irrisolto.

Mi spiego. All’uscita degli ascensori nella sala di scorrimento per entrare nei reparti sulla sx vi è come dalla foto una vetrata che nella parte bassa è talmente esile, che qualora un bambino per gioco vi dovesse urtare, o un adulto scivolando in terra dovesse urtarlo, le probabilità di spaccatura dell’esile vetro con una conseguente caduta nel vuoto dal 6′ piano è altissima. Poniamo il caso che dei familiari facciano campanello fuori dagli ascensori per parlare di un improvviso decesso di un loro caro, e due bimbi dei familiari comincino a correre e magari a giocare battendo con le manine sui vetri in rincorsa, alla disgrazia del decesso si aggiungerebbe la sventura di un evento per i familiari inimmaginabile, ma per l’attenta amministrazione della Asl no. Attenta a fare multare dalle guardie preposte chi si fuma un innocente sigaretta all’aria aperta del parcheggio, ma molto poco attenta al dettaglio che Lo scrivente pone in attenzione, augurandomi che qualche autorità faccia dovuti accertamenti per prevenire una possibile tragedia annunciata. Attenta e petulante alla maniera della Stasi a chiedere per iscritto come e dove sarà usata una carrozzella che si chiede in prestito in ospedale dietro documento, quanto incapace di risolvere il problema delle lunghe lista d’attesa, o delle problematiche interne a Careggi, compreso il conforto per i malati di doversi pagare di propria tasca la scheda per accedere alla TV. Segno di una sanità moribonda e sacrificata al Dio Denaro, per cui ci sono cittadini che devono scegliere se mangiare o comprarsi i medicinali, e cittadini che non gli pesa spendere 5 euro per 2 gg di TV. Politica dove sei? sinistra dove sei? Democrazia Cristiana dove sei? La verticalizzazione dei partiti voluta da Veltroni e da Berlusconi ha distrutto il dialogo tra il vertice politico e il territorio e questo genera le mostruosità come l’esile vetro del CTO, punta di un iceberg fatto di problemi irrisolti e d’indolenza a risolverli.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *