500 miliardi di evasione nascosti in banche all’Estero!

//   12 dicembre 2011   // 0 Commenti

evasione fiscale 300x203Parlando con un Hacker mi sono svegliato in un altro mondo! Egli mi diceva che e’ certo che l’ammontare di capitale italiano all’Estero nascosto in banche straniere supera i 500 miliardi €, e che sarebbe facilissimo per lo Stato Italiano l’individuazione dell’appartenenza originaria se lo Stato creasse una task force di hackers dell’ultima generazione da affiancare alla Guardia di Finanza. Per poi costringere il rientro o l’eventuale confisca facendo pressione sul capitale e le proprieta’ tenute in Italia.
Una proposta al Governo Monti, molto tecnica: perche’ non usare questi diabolici genii informatici per recuperare in modo coatto, magari con Equitalia, questa enorme quantita’ di denaro liquido pari a 1/4 del nostro debito pubblico? 500 miliardi non sono più’ interessanti della miseria strappata alla prima Casa? E se dovesse accadere che questi hackers dovessero per beffa e divertimento cominciare a fare circolare sulla rete le prove di questa realta’, cosa farebbe il Governo Monti? Missione compiuta o continuerebbe sulla strada della benzina, dell’Ici, della mini-patrimoniale, della lotta all’evasione? Ovviamente il parlare dell’hackers lo prendo per una fantasia, ma se fosse vero?


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *